Construction Equipment Italia

5 errori comuni che aumentano i tempi di fermo macchina

Mantenere le macchine sempre operative e redditizie è un imperativo categorico per Volvo CE e per le sue concessionarie. In questo articolo ci soffermiamo su cinque dei più comuni errori di manutenzione e vi spieghiamo come evitarli.

1. Non leggere il manuale d'istruzioni

Le macchine Volvo includono tutta una serie di funzioni progettate per migliorare le prestazioni e la facilità di utilizzo. Queste funzioni sono aggiornate ad ogni generazione, per cui neanche l'operatore più esperto potrà mai conoscerle tutte senza leggere il manuale. A mo' di esempio, se un operatore non sa che il dumper articolato che sta manovrando è dotato di un pulsante rallentatore ed usa i freni per mantenere una velocità costante in discesa, rischia di provocare un'inutile usura dei freni, cui si associano tempi di fermo macchina e costi di sostituzione del tutto evitabili.

Non leggere il manuale d'istruzioni

2. Pre-riempimento dei filtri carburante

Sostituire un filtro carburante richiede molto tempo e per fare prima alcuni addetti alla manutenzione usano la scorciatoia del pre-riempimento del filtro. Il problema è che, dovendo utilizzare una tanica di carburante e un imbuto, è praticamente impossibile non contaminare il filtro nuovo. Anche la minima quantità di contaminante può innescare il deterioramento degli iniettori, rendendo necessarie riparazioni molto costose. Volvo CE raccomanda di installare i filtri a secco e di pre-adescarli per limitare le contaminazioni: vale la pena di prendersi il tempo necessario per svolgere correttamente il lavoro? Certamente sì.

Pre-riempimento dei filtri carburante

3. Utilizzare l'attrezzatura sbagliata

Volvo CE offre una vasta gamma di attrezzature, ma è importante scegliere quelle giuste per il lavoro da svolgere: l'uso di benne sovradimensionate, ad esempio, provoca un rallentamento della macchina, una maggiore sollecitazione dell'idraulica e problemi di produzione non indifferenti. Allo stesso modo, l'uso attrezzature non progettate l'operazione da eseguire è fonte di inconvenienti. Un martello demolitore, ad esempio, è progettato per essere utilizzato solo in verticale o a una determinata angolazione. Se lo si utilizza per scavare attorno a grossi pezzi di cemento o rocce o per sollevare e rivoltare questi materiali, si sottopone l'utensile a un carico laterale smisurato, provocando un'eccessiva usura della boccola, incrinature e perdite.

Utilizzare l'attrezzatura sbagliata

4. Operare a forte velocità

Con i macchinari da costruzione, chi va piano va sano e va lontano. Evitare avvii, arresti e rotazioni rapidi e repentini, perché causano la fuoriuscita e la caduta di materiale dalla benna. Se si guida una pala gommata in un terreno di scarico, attenzione a non far slittare gli pneumatici, scavando solchi che faranno oscillare la macchina. In caso contrario, si dovrà procedere al riempimento dei solchi e alla rimozione del materiale rovesciato a terra.

Operare a forte velocità

 5. Non collegare le macchine tramite CareTrack

Quando una macchina è collegata tramite il sistema telematico CareTrack di Volvo CE, proprietari e concessionarie possono monitorarne proattivamente le condizioni, diagnosticare eventuali problemi e adottare misure preventive. I rapporti possono portare alla luce comportamenti operativi insoliti, facilmente correggibili con un'adeguata formazione dell'operatore. Possono anche indicare quando è probabile che i componenti abbiano bisogno di manutenzione o riparazioni, aiutando i proprietari a programmare la manutenzione in un momento conveniente ed evitare tempi di fermo macchina non pianificati.

Non collegare le macchine tramite CareTrack

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Anne Bast

VP Corporate Communication
Volvo Construction Equipment
Regione di vendita EMEA (Europa - Medio Oriente - Africa)
Tel.: + 46 16 5415906
anne.bast@volvo.com

Hannah Kitchener

SE10
Londra
Tel: +44 207 923 5863
E-mail: hannah.kitchener@se10.com