Construction Equipment Italia

Due acquisti Volvo hanno consentito di alzare l’asticella in termini di produttività

L’azienda Cozzaglio Fabrizio srl specializzata in un ampio ventaglio di attività edili, ha recentemente inserito nel proprio parco mezzi un escavatore cingolato EC200ENL, che si aggiunge a una pala gommata L110H. Le Volvo vengono impiegati dall'azienda in impieghi e contesti differenti: la prima è utilizzata a ciclo continuo per un uso prettamente interno, il secondo è costantemente impegnato in attività esterne di scavo e demolizione

Pala gommata ed escavatore cingolato

L’azienda Cozzaglio Fabrizio srl di Biassono (MB), nata nel 1987 e oggi specializzata in un ampio ventaglio di attività edili, tra cui scavi, demolizioni, movimenti terra, realizzazione di fognature, posa di conglomerati bituminosi, pavimentazioni in genere e opere stradali e di urbanizzazione ha recentemente inserito nel proprio parco mezzi un escavatore cingolato EC200ENL, che si aggiunge a una pala gommata L110H. Due acquisti che le hanno consentito di alzare l’asticella in termini di produttività.

L’impresa brianzola mette a disposizione dei suoi clienti di Monza, Brianza e Milano una cinquantina di persone altamente qualificate, un impianto di calcestruzzo capace di una produzione annuale di circa 60.000 m3 e un parco mezzi composto da un centinaio di unità, tra macchine e attrezzature.

Nella fattispecie, la pala gommata L110H e l’escavatore EC220ENL vengono impiegati dalla Cozzaglio Fabrizio srl in impieghi e contesti differenti: la prima è utilizzata a ciclo continuo per un uso prettamente interno (lavori di piazzale, trasporto e carico dei camion con la sabbia e la ghiaia prelevata dall’area di proprietà adiacente alla sede, alimentazione dell’impianto di calcestruzzo); il secondo è costantemente impegnato in attività esterne di scavo e demolizione, motivo per cui la cabina è stata peraltro dotata di una speciale griglia di protezione.

L’escavatore Volvo EC220ENL è un “campione” di produttività conforme alle normative Stage V e dotato di tecnologie abilitanti per l’Industria 4.0

La pala gommata L110H – spiega Alessandro Cozzaglio, amministratore unico dell’azienda brianzola, è stata acquistata da Volvo CE Italia alla fine del 2019 in sostituzione di un modello di altro marchio e ci è stata fornita, come da nostra richiesta, con braccio standard, benna da 3,5 m3 e dotazioni tecnologiche – come il sistema di pesatura telematico e il CareTrack di Volvo, progettate in ottica Industria 4.0. Si tratta senz’altro di una delle macchine più ecologiche disponibili sul mercato e, a distanza di oltre un anno, posso affermare che, oltre a essere molto produttiva, è dotata di un motore da 8 l, Stage V, che garantisce consumi rido ti, fattore estremamente importante per un mezzo utilizzato a ciclo continuo come questo. Inoltre, questa pala è dotata di una funzione di rigenerazione completamente automatica che contribuisce a ottenere prestazioni elevate a basse emissioni e al citato minimo consumo di carburante”.

I punti di assistenza raggruppati,
inoltre, ci permettono di effettuare tutti i controlli quotidiani in modo facile e veloce: il cofano motore si apre elettronicamente, consentendo all’operatore (o al tecnico di assistenza) di accedere facilmente al vano. In tal modo possiamo tornare al lavoro il più velocemente possibile. La maggior parte dei componenti, poi, richiede pochissima manutenzione: l’assale posteriore, ad esempio, è dotato di boccole e cuscinetti ingrassati a vita e non necessita di manutenzione, mentre la ventola di raffreddamento reversibile contribuisce a mantenere puliti i gruppi di raffreddamento”.

Massimiliano Cozzaglio, fratello di Alessandro e amministratore tecnico della Cozzaglio Fabrizio srl, che ci ha spiegato che questo escavatore EC220NL è stato acquistato dopo averlo noleggiato e testato per diverso tempo.

Aggiungendo, riferendosi all’attività in cui era impegnata la macchina, che “la potenza d’ingresso aumentata della pompa dell’EC220ENL da noi acquistato consente un funzionamento preciso e offre un’elevata produttività, nonché tempi di ciclo ottimali. E tutto ciò è molto importante per le operazioni a cui è destinato l’escavatore nella nostra attività. Con la funzione flottante del braccio, inoltre, è possibile risparmiare la potenza della pompa per abbassare il braccio o utilizzarla per altre funzioni, riducendo così i tempi di ciclo”.

Personalmente, aggiunge Cozzaglio, mi occupo delle attività operative e devo dire che tutte le interfacce della macchina, dai joystick alla tastiera, al monitor LCD da 8”, sono ergonomiche e possono essere impostate in funzione delle esigenze.

Inoltre, è possibile assegnare un tasto di scelta rapida sul joystick a tutte le funzioni (tergicristalli, telecamere, silenziamento automatico, funzione di massima potenza) e ciò consente di selezionare una funzione durante l’esecuzione di un lavoro senza interromperlo, a tutto vantaggio della produttività. L’utilizzo del precedente (identico) modello a noleggio ci ha confermato che l’EC220ENL non è solo una macchina produttiva nel breve periodo, ma è progettata per lavorare con grande efficienza e durare a lungo”.

L’escavatore cingolato EC220ENL e la pala gommata L110H rappresentano un esempio di coppia vincente, in grado di assicurare - in modo complementare - prestazioni ottimali in termini di potenza e capacità.

Luca Vassallo

 

Junior Digital Marketing Specialist & CRM Coordinator

E-mail: luca.vassallo@volvo.com

Cerca concessionaria Volvo home
Vuoi saperne di più?

Inviaci un messaggio e saremo lieti di aiutarti.

Contattaci