Construction Equipment Italia

L'ibrido semplice di Volvo aumenta l'efficienza nei consumi fino al 17%

Il movimento di abbassamento del braccio del nuovo escavatore EC300E Hybrid provvede anche a ricaricare gli accumulatori utilizzati per alimentare la pompa idraulica.

Spesso le idee migliori sono le più semplici. Con il nuovo e ingegnoso EC300E Hybrid, attualmente in fase di collaudo, Volvo CE ha affinato ancora una volta questo concetto. A differenza degli altri sistemi che sfruttano l'energia di rotazione della sovrastruttura di un escavatore per assistere elettricamente il motore, l'ibrido idraulico innovativo Volvo provvede a recuperare l'energia "libera" generata dal movimento di abbassamento del braccio dell'escavatore, sfruttandola per superricaricare l'impianto idraulico. 

Il movimento potente e regolare di abbassamento del braccio provvede quindi a ricaricare gli accumulatori idraulici da 20 litri dei motorini di assistenza idraulica che contribuiscono ad alimentare la pompa idraulica. Il nuovo modello offre gli stessi livelli di controllabilità e prestazioni del modello standard EC300E, inclusa la possibilità di funzionare simultaneamente in modalità ECO e ibrida.

VOLVO-BAUMA-MONACO-EC300E-02-1920x1400

Ritorno rapido dell'investimento nelle applicazioni di scavo e scarico

Questa soluzione semplice e ingegnosa alleggerisce il carico sul motore, contribuendo a ridurre il consumo di carburante del 10-12% e le emissioni di CO2 fino al 12% a parità di prestazioni. In caso di utilizzo frequente in applicazioni di "scavo e scarico" (soprattutto con rotazione dell'escavatore di 90°), l'investimento si può ripagare in poco più di un anno. La macchina offre gli stessi livelli di controllabilità e prestazioni di una macchina equivalente di tipo tradizionale, e un'efficienza nei consumi superiore fino al 17% a seconda dell'applicazione.

Oltre all'idea sono stati semplificati anche i componenti, aumentati di poche unità e ancora più facili da sottoporre a manutenzione.

VOLVO-BAUMA-MONACO-EC300E-03-1920x1400

Sebbene non sia ancora disponibile in commercio, il modello EC300E Hybrid è già in fase di collaudo presso diversi clienti, al fine di valutare la nuova tecnologia in applicazioni reali.

Questo tipo di tecnologie rappresentano un ulteriore esempio dell'impegno di Volvo CE a innovare e sviluppare soluzioni sempre più sostenibili ed economiche per i clienti. 

Per maggiori informazioni, visitate: https://www.volvoce.com/global/en/this-is-volvo-ce/what-we-believe-in/innovation/ec300e-hybrid

Foto 1: Il collaudo sul campo del modello EC300E Hybrid.
Foto 2: L'ibrido idraulico innovativo Volvo recupera l'energia "libera" generata dal movimento di abbassamento del braccio dell'escavatore.
Foto 3: Questa tecnologia contribuisce ad alleggerire il carico sul motore.